TIMELINE DEL MOVIMENTO

2004 - Scoperta delle vere origini del denaro
Durante le ricerche per la stesura del libro
Slave Species of god, Michael Tellinger si rende conto che, contrariamente a quanto ci è stato insegnato, il denaro non è nato da migliaia di anni di baratto, ma che è stato introdotto dai primi Re-Sacerdoti, che apparvero misteriosamente e improvvisamente sulla Terra tra 10.000 e 6.000 anni fa. Le tavolette d'argilla della Lista dei Re Sumeri, descrivono molto chiaramente il momento in cui "il Regno fu calato sulla Terra dal Cielo" e i primi Re-Sacerdoti furono nominati dagli dèi per governare sull'umanità.

2005 - Nascita del CONTRIBUZIONISMO
"Il denaro non fa nulla - le persone fanno tutto”, con queste parole Michael Tellinger afferma che il denaro non è uno strumento necessario a sopravvivere. Per creare prosperità e abbondanza abbiamo bisogno gli uni degli altri in cooperazione e collaborazione reciproca. Il denaro è lo strumento di controllo che impedisce alle persone di raggiungere i loro obiettivi e di applicare i loro talenti a beneficio della comunità. Michael conia il termine CONTRIBUZIONISMO, un sistema in cui il denaro non esiste e le persone contribuiscono con i loro talenti e abilità a beneficio di tutti nella comunità, senza alcun baratto, commercio, scambio o valore collegato a qualcosa.

 
 

2006 - Divulgazione del CONTRIBUZIONISMO
Michael Tellinger pubblica il suo primo libro Slave Species of god, la cui successiva versione del 2012 verrà pubblicata in italiano nel 2019 col titolo SPECIE SCHIAVA DEGLI DÈI, e inizia a tenere conferenze sulle origini del genere umano e su un mondo LIBERO DAL DENARO grazie al sistema chiamato CONTRIBUZIONISMO. Nonostante gli attacchi da parte di chi è ancora intrappolato nella MATRIX della schiavitù, inizia ad avere il sostegno di molte persone risvegliate e coscienti del fatto che il sistema attuale è fatalmente difettoso e non può essere riparato. Diventa chiaro che noi, il popolo, dobbiamo creare un nuovo sistema. L'élite continuerà a imporre l'attuale sistema di schiavitù finché noi, il popolo, saremo addormentati e ci comporteremo come un gregge di pecore.

copertina Specie schiava degli dei.png
 

2007 - Il CONTRIBUZIONISMO si diffonde in Sudafrica e nel mondo
Michael Tellinger continua a diffondere il messaggio del CONTRIBUZIONISMO e di un mondo libero dal denaro, tiene conferenze in Sudafrica, Botswana e Swaziland e un numero sempre maggiore di persone lo sostengono e seguono il suo lavoro. Scopre le antiche rovine di civiltà scomparse in Sudafrica, in forte connessione con l'antico e sconosciuto passato nascosto, l'estrazione dell'oro e la presenza degli ANUNNAKI in Africa del Sud ben oltre 200.000 anni fa, che resero schiavo il genere umano.

 

2008 - La civiltà scomparsa dell'Africa del Sud
Michael rende nota l’esistenza della più antica struttura creata dall’uomo, che egli stesso denomina

ADAM'S CALENDAR, e di oltre dieci milioni di rovine di cerchi di pietre sparse nell'Africa meridionale. La più grande concentrazione di rovine antiche trovata ovunque sulla Terra. Il Calendario di Adamo è conosciuto dai custodi della conoscenza africana come "Inzalo Ylanga" (luogo di nascita del Sole), dove il genere umano fu creato dagli dèi, per essere utilizzato come schiavo nelle miniere d'oro.
La sua ricerca continua con la scoperta di un’antica tecnologia avanzata: strumenti  di pietra a forma di cono e di tiroide e le loro applicazioni nel campo del magnetismo, del suono della risonanza, della tecnologia SASER, ecc.

COPERTINA ADAM'S CALENDAR.png
 

2009 - Il CONTRIBUZIONISMO e UBUNTU
L’antico sistema africano chiamato UBUNTU ha caratteristiche molto simili al Contribuzionismo. Le persone vivono in comunità sostenendosi a vicenda e lavorando insieme per creare abbondanza per tutti. Michael Tellinger fonda il Movimento di Liberazione UBUNTU per diffonderne la filosofia e suggerire una nuova via da seguire. Viene suggerito a Michael di fondare un partito politico.

 

2010 - Nasce UBUNTU PARTY in Sudafrica
Il partito UBUNTU entra nell'arena politica sudafricana e comincia a creare gran fermento. Michael Tellinger inizia a viaggiare per il mondo per diffondere le sue ricerche sulle civiltà scomparse e la filosofia del Contribuzionismo UBUNTU. Completa il suo primo tour negli USA e in Canada, dove tiene conferenze in 26 città.
Michael fa causa alla Standard Bank presso la Corte Suprema di Johannesburg nel tentativo di esporre i crimini dell'industria bancaria, l’attività illegale delle banche, il processo di cartolarizzazione e molto altro.

 

2012 - Ubuntu Party partecipa alle elezioni amministrative a Waterval Boven in Sudafrica
Michael Tellinger partecipa alla conferenza del Breakthrough Energy Movement a Hilversum, Olanda, stabilendo le radici per il sostegno internazionale del Movimento UBUNTU. Nello stesso anno si candida per l’Ubuntu Party alle elezioni comunali di Waterval Boven, per testare il terreno della politica. La curiosità cresce e il messaggio di UBUNTU si diffonde.

 

2013 - Il libro Contribuzionismo UBUNTU
Michael pubblica i libri AFRICAN TEMPLES OF THE ANUNNAKI e CONTRIBUZIONISMO UBUNTU - Un progetto per la prosperità del genere umano, gira il Regno Unito e presenta UBUNTU in 4 città.
Perde la causa durata 3 anni contro la Standard Bank e paga tutte le spese processuali di quasi un milione di Rand con 4 cambiali separate, create da lui stesso e da un team di consulenti.
La sede di UBUNTU apre le porte ai volontari. Oltre 50 volontari, con varie motivazioni e programmi hanno collaborato tra il 2013 e il 2016. Sono stati avviati molti progetti comunitari a Waterval Boven e nelle città circostanti. Il sostegno è arrivato dai membri di UBUNTU in tutto il mondo, dai volontari e dal finanziamento diretto di Michael tramite le entrate dei libri e delle conferenze.

copertina African temples.png
CONTRIBUZIONISMO UBUNTU.jpg
 

2014 - Ubuntu Party partecipa alle elezioni nazionali in Sudafrica
Nel maggio 2014, Michael Tellinger si candida alla presidenza sotto la bandiera del partito UBUNTU. Tra i 7 punti principali del programma c’è la proposta di chiudere la Reserve Bank e sostituirla con una People's Bank (banca del popolo), senza interessi, inflazione o imposte di qualsiasi genere per la popolazione. Risulta evidente che i risultati delle elezioni sono pianificati con grande anticipo. Secondo un osservatore indipendente, il partito UBUNTU ha ricevuto il maggior numero di voti da chi ha votato in paesi stranieri, ma la IEC (Commissione Elettorale Indipendente) ha assegnato a UBUNTU Party solo 28 voti sui 28.000 voti dall’estero.
Questo è un momento critico per il Movimento UBUNTU, risulta impossibile vincere al gioco delle elezioni perché è parte del sistema che ci tiene in schiavitù, dando alla gente l'illusione di avere possibilità di scelta e di rivestire un ruolo importante nella democrazia.

 

2015 - Nel Regno Unito si costituisce Ubuntu Party UK
I progetti avviati dal Movimento UBUNTU nelle piccole città del Sudafrica, hanno avuto successo fino a quando ci sono stati fondi disponibili. Non appena sono cessati i finanziamenti, tutto si è fermato. Molti candidati del partito UBUNTU vengono accusati e minacciati dagli accoliti del partito ANC (African National Congress) al potere. Molti perdono il lavoro e vengono etichettati come traditori. Michael sostiene finanziariamente decine di candidati UBUNTU per molti mesi.

Nel Regno Unito si costituisce UBUNTU PARTY UK, fondato da Paul Toussaint a Stoke on Trent. Due candidati, Paul Tussaint e Mark Sleigh, partecipano alle elezioni in due circoscrizioni.

 

2016 - Ubuntu Party promuove One Small Town alle elezioni municipali
UBUNTU PARTY partecipa alle elezioni municipali in 13 comuni per promuovere la strategia “ONE SMALL TOWN - Can Change The World”, con l’obiettivo di vincere almeno in un comune per metterne in atto la strategia e creare un effetto domino. Purtroppo l‘esito non è positivo, molti candidati sono minacciati da membri del partito al potere e la paura fa il resto. Diventa chiaro che la via della politica crea solo opposizione e conflitto e UBUNTU non può far parte di un tale sistema. È necessario uscire dall'arena politica e operare come movimento non politico che porta soluzioni a tutti, senza costituire una minaccia per nessuno.

In Australia, Liam Manley si candida governatore del Nuovo Galles del Sud, sotto la bandiera di UBUNTU PARTY. Michael Tellinger visita il Brasile dove trova un enorme sostegno al piano d'azione UBUNTU ONE SMALL TOWN da parte di sindaci di grandi città e piccoli paesi.

 

2017 - Lancio di ONE SMALL TOWN
“ONE SMALL TOWN - Can Change The World” diventa l'obiettivo primario del Movimento UBUNTU. A Kansas City nel dicembre 2017 si tiene l’UBUNTU Conscious Music Festival. Michael Tellinger gira gli USA e il Canada, dove incontra il sindaco Ron Higgins di North Frontenac, Ontario, che è molto interessato al piano ONE SMALL TOWN.

Nel mese di novembre Ron Higgins diventa il primo sindaco al mondo a convincere il consiglio comunale che non c’è nulla da perdere ma tutto da guadagnare con questo progetto. La comunità di North Frontenac continua a imparare dalla propria esperienza e a fare da guida nell’attuazione del progetto.

 

2018 - OST attira l'attenzione di sindaci in diversi paesi
Nell'aprile 2018 a Nelspruit, Mpumalanga Sudafrica, si tiene l’UBUNTU Festival, una piattaforma per unire tutte le forme d'arte creativa, ricercatori, insegnanti, ecc. e per esporre il messaggio di unità e armonia di ONE SMALL TOWN in molte lingue. Ricercatori e artisti provenienti da oltre 15 paesi partecipano per gettare le basi di eventi futuri. Entro la metà del 2018, Michael viene contattato con interesse da sindaci di molti paesi: USA, Canada, Sudafrica, Swaziland, Regno Unito, Australia, Brasile, Madagascar, Svezia, Zimbabwe, Germania, Austria, Filippine, Porto Rico, Messico, Spagna e altri.

Nel mese di novembre, Travis Duncan si candida sindaco ad Austin, Texas, USA, sotto l’egida di UBUNTU One Small Town e riceve oltre 7000 voti. Tale risultato stabilisce una forte base per il Movimento UBUNTU e la strategia OST in una comunità USA molto importante.

 

2019 - Focus su ONE SMALL TOWN
Gli sforzi si concentrano sulla creazione di molti GRUPPI DI INCONTRO nel maggior numero possibile di paesi per condividere conoscenze e informazioni importanti, distribuire materiale informativo, corsi, il libro CONTRIBUZIONISMO UBUNTU, godere della compagnia di persone che la pensano come noi e pianificare l'attuazione della strategia ONE SMALL TOWN nelle nostre comunità.

Nel mese di ottobre, in occasione del lancio dell'edizione italiana del libro SPECIE SCHIAVA DEGLI DÈI, Michael Tellinger tiene le sue prime conferenze in Italia, a Milano, Bologna e Damanhur.

 

2020 - ONE SMALL TOWN acquista sempre maggiore importanza
La situazione di emergenza internazionale blocca quasi completamente ogni tipo di attività umana. Diventa sempre più evidente la necessità di un cambiamento radicale che può essere raggiunto solo tramite un livello di consapevolezza più elevato. Michael Tellinger si dedica alla divulgazione del progetto One Small Town e delle sue ricerche sulle antiche civiltà scomparse dell'Africa del Sud, realizzando nuovi video e tenendo conferenze online e webinar. Tra questi i due webinar organizzati in Italia da Uno Editori.

 
Purple%20-%20Blue%20Gradient_edited.jpg

2021 - Nomina di Ambasciatori OST in diversi Paesi
Il 2021 segna l’inizio di un’intensa collaborazione in diversi paesi che si concretizza con la nomina di Ambasciatori ONE SMALL TOWN in Australia, Brasile, Canada, Croazia, Francia, Germania, Italia, Libano, Namibia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Stati Uniti d’America e Sudafrica. OST ottiene il consenso e impegno da parte di 3 Sindaci in Libano, 4 in Namibia, 1 in Croazia. In rapida crescita anche l’interesse di Sindaci in Canada, negli Stati Uniti e in Sud Africa.